Cerca
Close this search box.

Vendetta (film 2022): Recensione e Analisi

“Vendetta” (2022) si conclude con William Duncan, gravemente ferito, che potrebbe morire per le sue ferite o affrontare conseguenze legali per le sue azioni. Il film lascia questo aspetto ambiguo, invitando gli spettatori a riflettere sulle implicazioni morali della sua ricerca di vendetta.

“Vendetta” è un thriller d’azione che segue William Duncan, un ex Marine, in una spietata ricerca di vendetta dopo il brutale omicidio di sua figlia. Il film, diretto da Jared Cohn, vanta un cast stellare che include Clive Standen, Theo Rossi, Mike Tyson, Thomas Jane e Bruce Willis.

Trama

La storia inizia con William Duncan che gode di un pasto tranquillo con sua moglie Jen e sua figlia Kat. Kat, una studentessa delle superiori appassionata di softball, è la gioia della vita dei suoi genitori. Questa tranquillità viene infranta quando Kat viene uccisa da una gang durante un rito di iniziazione. Questo tragico evento spinge William su un sentiero di vendetta, determinato a portare giustizia a coloro che sono responsabili della morte di sua figlia.

Il viaggio di William inizia con la sua miracolosa sopravvivenza a un incidente di sparatoria. Dopo essersi ripreso in ospedale, inizia a pianificare la sua vendetta. Il suo primo passo consiste nell’acquisire armi da un ladro d’auto di nome Dante. Armato e risoluto, William rintraccia i membri della gang uno per uno, iniziando con Zachary, che gli fornisce informazioni su Rory, il figlio del capo della gang.

La ricerca di William lo porta in un nightclub dove Rory e suo padre, Donnie Fetter, gestiscono le loro operazioni. In una mossa calcolata, William aspetta che Rory e la sua gang lascino il club prima di affrontare Donnie nel suo ufficio. Uccide Donnie e usa il suo telefono per chiamare Rory, informandolo della morte di suo padre. Questo atto di vendetta prepara il terreno per lo scontro finale tra William e Rory.

Il Finale Climax

Il climax del film si svolge con un confronto teso tra William e Rory. William si nasconde mentre Rory lo chiama per nome, provocandolo. In un gesto disperato, William tenta di affrontare Rory ma viene colpito allo stomaco. Credendo di aver vinto, Rory abbassa la guardia, solo per essere pugnalato alla gola da William con un cacciavite, uccidendolo all’istante. La polizia arriva sulla scena e il detective incaricato interroga William sul valore della sua vendetta. William, gravemente ferito, dice al detective di arrestarlo rapidamente prima che soccomba alle sue ferite.

Il film si conclude con una scena aperta, lasciando il pubblico a riflettere sul destino di William. Le parole del detective e le condizioni di William suggeriscono due possibili esiti: o William muore per le sue ferite, o sopravvive per affrontare le conseguenze legali delle sue azioni. Questo finale ambiguo invita gli spettatori a riflettere sulle implicazioni morali ed etiche della ricerca di vendetta di William.

Accoglienza Critica

“Vendetta” ha ricevuto recensioni miste o negative da parte della critica. Rene Rodriguez di Variety ha criticato il film per la sua mancanza di originalità ed eccitazione, descrivendolo come un “thriller di vendetta banale e derivativo” con un alto numero di morti e crescenti implausibilità. Brian Costello di Common Sense Media ha rispecchiato questo sentimento, notando che la performance più convincente è stata quella di Mike Tyson, il che ha evidenziato le carenze complessive del film.

La trama prevedibile e l’esecuzione formulaica sono stati anche punti di contesa. Sebbene sia stato notato lo sforzo di aggiungere elementi unici, non è stato sufficiente per elevare il film oltre le convenzioni del genere. Le performance del cast, in particolare quella di Bruce Willis, sono state scrutinizzate, con i critici che hanno sottolineato la visibile difficoltà dovuta alla sua diagnosi di afasia.

Performance al Box Office

“Vendetta” ha avuto una distribuzione limitata nelle sale ed è stato anche disponibile on-demand. Al 17 febbraio 2023, il film ha incassato $175,173 negli Emirati Arabi Uniti, in Russia e in Corea del Sud. Questa modesta performance al box office riflette l’appeal di nicchia del film e le sfide che ha affrontato nel distinguersi in un mercato affollato di thriller d’azione.

Conclusione

“Vendetta” (2022) aderisce strettamente alle convenzioni del genere thriller di vendetta. Sebbene offra momenti di tensione e azione, alla fine non riesce a offrire un’esperienza memorabile o innovativa. Il finale del film, con la sua natura aperta, fornisce una conclusione stimolante che sfida gli spettatori a considerare le conseguenze della vendetta. Nonostante le sue carenze, “Vendetta” serve come testimonianza dell’appeal duraturo delle narrazioni di vendetta nel cinema.

Riferimenti

Francese Spagnolo Inglese

Movies selected 4 You

Film

16 Giu 2024

Ticket to Paradise: Un Viaggio Verso la Riconciliazione e Nuovi Inizi

Film

16 Giu 2024

Black Adam: Analisi del Finale e Implicazioni per il DCEU

Film

12 Giu 2024

V/H/S/99: Un’Antologia Horror da Non Perdere

Film

12 Giu 2024

The Good Nurse: Analisi e Temi del Film

Film

12 Giu 2024

Il Finale di “L’accademia del bene e del male”

Film

12 Giu 2024

La maledizione di Bridge Hollow: Recensione e Spiegazione del Finale